Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca

Caricano 13 climatizzatori in auto con "nochalance": un arresto

L'uomo ha detto ai dipendenti che si trattava di un acquisto mediante un’agevolazione fiscale riuscendo ad impadronirsi degli apparecchi guadagnandosi l’uscita senza pagarli

I carabinieri della tenenza di Misterbianco hanno arrestato un 51enne del posto ritenuto responsabile di furto aggravato in concorso. La centrale operativa aveva ricevuto la segnalazione di un addetto alla vigilanza di un noto punto vendita di materiale edile ed elettrico, sito in un centro commerciale della zona, che ha informato l’operatore del verosimile furto in atto di un consistente numero di climatizzatori da parte di due uomini. La pattuglia si è immediatamente recata sul posto e, grazie alla veloce indicazione del dipendente della rivendita, hanno notato un uomo che si stava allontanando a bordo di un’Opel Corsa sulla quale, insieme ad un complice già fuggito alla vista della gazzella, aveva precedentemente caricato tre climatizzatori. L’uomo è stato prontamente bloccato dai militari che hanno poi constatato, nel parcheggio riservato ai disabili dinnanzi l’ingresso del punto vendita, la presenza di tre carrelli sui quali erano stati posti complessivamente ben 13 climatizzatori del costo di circa 450 euro cadauno. L’arrestato, come accertato, unitamente al complice aveva paventato ai dipendenti l’acquisto degli elettrodomestici mediante un’agevolazione fiscale e, sfruttando tale escamotage, era riuscito ad impadronirsi degli apparecchi guadagnandosi l’uscita senza pagarli ma, purtroppo per lui, aveva suscitato la perplessità di uno di essi che subodorando la truffa si è immediatamente rivolto ai carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caricano 13 climatizzatori in auto con "nochalance": un arresto

CataniaToday è in caricamento