La Caritas cerca tonno, sottilette e carne in scatola

Le donazioni possono essere consegnate all'Help Center della Stazione Centrale di Catania esclusivamente ai volontari della Carita

La Caritas Diocesana di Catania chiede ai cittadini catanesi di aiutarla ad aiutare con donazioni di tonno, sottilette e carne in scatola. Si tratta di alimenti necessari per la preparazione dei panini che quotidianamente vengono serviti, assieme ai pasti caldi, ai tanti fratelli bisognosi nelle due mense Caritas ("Help Center" della Stazione Centrale e "Beato Dusmet" di Librino) e tramite l'Unità di Strada che consegna i pasti ai senza fissa dimora della Città.

Le donazioni possono essere consegnate all'Help Center della Stazione Centrale di Catania esclusivamente ai volontari della Caritas: dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 12 , sabato dalle ore 08:30 alle ore 11:00 e domenica dalle ore 09:00 alle ore 14:00. Oppure nel pomeriggio, dalle 15 alle 20, dal lunedì al sabato. La mensa dell'Help Center, dove quotidianamente vengono preparati 400 pasti, è aperta tutti i giorni. Da lunedì a sabato la colazione è servita alle ore 9:30 e la cena alle ore 18:30, domenica e i festivi il pranzo è alle 13:00. Nel corso del 2017, l'Unità di Strada, tra pasti caldi e panini, ha consegnato oltre 23 mila buste ai senza fissa dimora della città, una media di circa 70 al giorno. La mensa “Beato Dusmet” si trova a Librino, nei locali della Parrocchia “Resurrezione del Signore” (Viale Castagnola 4), ed è aperta lunedì, mercoledì, venerdì e sabato, ore 12:30.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

Torna su
CataniaToday è in caricamento