rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca Acireale

Carnevale di Acireale, presentata l'edizione del 2022

L’evento è stato presentato ieri nella sede della Fondazione “Carnevale di Acireale” e sarà suddiviso in tre blocchi che spazieranno tra febbraio e maggio e arriveranno fino all'estate

L’edizione 2022 del Carnevale di Acireale sarà suddivisa in tre “blocchi”. L’evento è stato presentato ieri nella sede della Fondazione “Carnevale di Acireale nel corso di una conferenza stampa alla quale sono intervenuti il sindaco, Stefano Alì, gli assessori al Turismo ed agli Affari istituzionali, rispettivamente Fabio Manciagli e Mario Di Prima, ed il direttore territoriale Sicilia Centro e capo mercato “Private Sicilia” di Creval – Gruppo Crédit Agricole Italia, main sponsor della manifestazione carnascialesca, Santo Sciuto.

Il calendario

Il presidente Cundari ha illustrato alcuni tra i particolari più significativi dell’evento. Un primo “blocco” dal 23 febbraio al primo marzo con la mostra dei carri in miniatura e l’esposizione delle maschere isolate. Poi, in primavera, spazio ai 9 carri allegorici, nelle giornate del 22, 23, 24, 29 e 30 aprile, e del primo, 6, 7 e 8 maggio. Dunque, in estate, il “Carnevale del mare”, dal 10 al 24 luglio, iniziativa inedita contraddistinta anche da un aspetto sociale, legato al tema dei migranti. “Partiremo con la settimana cosiddetta canonica – ha annunciato il presidente Cundari – perché la memoria collegata al periodo la vogliamo mantenere anche in termini di manifestazioni. Abbiamo pensato anche ad un totem di proiezioni in piazza Duomo che proporrà immagini di “carnevali” del passato, risalenti dagli Anni 50 in avanti”. Cundari ha poi ricevuto dal sindaco Alì la bandiera del Carnevale, subito esposta al Palazzo della Cultura.

Le parole del sindaco Alì

“Il Carnevale cambia – ha osservato il primo cittadino - perché sicuramente dobbiamo tenere conto delle condizioni a contorno. È prevista una prima fase a febbraio, nel periodo canonico, con maschere isolate e carri in miniatura. Poi, una ztl, così da richiamare il clima consueto del periodo. Poi, la manifestazione vera e propria, sarà quella programmata per la primavera. Colgo l’occasione per rivolgere un ringraziamento ai dipendenti dell’ufficio competente, i quali si prodigano senza risparmiarsi”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carnevale di Acireale, presentata l'edizione del 2022

CataniaToday è in caricamento