Cartelloni pubblicitari: multe per mancate autorizzazioni e pagamento imposte

Colpiti dall'operazione di controllo della polizia municipale non solo le società di cartellonistica ma anche, come prevede la legge, i clienti

Numerose aziende proprietarie di impianti di affissione sono state multate nelle ultime settimane dalla polizia municipale perché non avevano pagato l'imposta comunale sulla pubblicità. L'operazione di controllo sulla cartellonistica e sulle insegne dei negozi avviata dal Comune riguarda infatti la verifica sia delle autorizzazioni per l'uso degli impianti sia del pagamento delle imposte pubblicitarie.

Alcuni utenti che si erano affidati per promuovere i loro prodotti a queste aziende non in regola, hanno avuto la sgradita sorpresa di essere anche loro multati, come prevede la legge. Il Comune di Catania invita dunque coloro i quali si affidano ad aziende che si occupano di cartellonistica a verificare la regolarità della loro posizione sia per quanto riguarda le autorizzazioni, sia per quanto riguarda il pagamento delle imposte.

Il Comune ricorda infine che i proprietari di negozi ed esercizi con insegne non in regola, possono rivolgersi per sanare la propria posizione all'Ufficio Suap del Comune di Catania – Direzione Attività Produttive, recandosi in via Antonino di Sangiuliano 317 nei giorni di lunedì e mercoledì dalle 9 alle 13 e il giovedì anche dalle 15 alle 17.30. Si potrà anche telefonare al Responsabile del servizio ai numeri 0957422254 o 0957422217.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento