Caso Catania, il club presenta ricorso in appello: depositate le motivazioni

La Corte Federale d'Appello con molta probabilità si riunirà il 27 e 28 agosto con la sentenza che potrebbe arrivare invece giorno 29. Il Catania spera in una riduzione in termini di punti di penalizzazione. Il posto in serie b lasciato vacante dai rossazzurri sarà intanto preso dalla Virtus Entella

Il Catania non ci sta e presenta ricorso contro la sentenza di primo grado emessa dal Tribunale nazionale della Federcalcio. Depositate nella giornata di ieri le motivazioni ai preannunci di ricorso effettuati alla Corte Federale d'Appello. Metabolizzata ormai la retrocessione in Lega Pro, il club rossazzurro spera di ottenere una riduzione della pena in merito ai punti di penalizzazione, attualmente 12. Presentato così il ricorso alla corte d'Appello che con molta probabilità si riunirà il 27 e 28 agosto, in attesa della sentenza che potrebbe arrivare invece giorno 29. Il posto in serie b lasciato vacante dai rossazzurri sarà intanto preso dalla Virtus Entella.

Dopo la sentenza di primo grado è stata inoltre applicata per Antonino Pulvirenti l'inibizione di 5 anni e l'ammenda di 300.000 euro mentre per il Catania l'ammenda di 150mila euro“. Nei giorni scorsi il sindaco Bianco ha inoltre definito eccessiva la pena inflitta al Catania.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento