rotate-mobile
Cronaca

Caso Catania, si avvicina la sentenza d'appello: attesa tra stasera e domani

Conto alla rovescia per la sentenza d'appello sulla compravendita di partite che ha coinvolto la società etnea. Il sodalizio rossazzurro chiede una riduzione dei punti di penalizzazione. Indiscrezioni raccolte dalla Gazzetta dello Sport parlano di una possibile riduzione di 3 punti della pena

Conto alla rovescia per la sentenza d’appello sulla compravendita di partite che ha coinvolto la società etnea. Atteso infatti tra stasera e domani il verdetto dopo il ricorso degli etnei, condannato in primo grado con la retrocessione in Lega Pro e 12 punti di penalizzazione. Il sodalizio rossazzurro chiede una riduzione dei punti di penalizzazione. In tal senso potrebbe risultare decisiva la posizione dell'ex presidente Antonino Pulvirenti, il quale ha collaborato con la giustizia sportiva e ha rifiutato di ricorrere in appello, accettando il verdetto che lo condanna a 5 anni di inibizione.

I legali del Catania hanno espressamente chiesto di ottenere un meno 5 in classifica, come avanzato inizialmente dalla proposta del procuratore Palazzi. La sentenza potrebbe però essere meno clemente. Secondo quanto riporta il quotidiano La Gazzetta dello Sport la penalizzazione potrebbe attenuarsi, passando da -12 a -9, con uno sconto finale di soli tre punti. Mancano poche ore e poi tutti i dubbi saranno dissipati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Catania, si avvicina la sentenza d'appello: attesa tra stasera e domani

CataniaToday è in caricamento