Piazza Federico di Svevia, Giuseppe Castiglione contro la pedonalizzazione forzata

E' polemica per la 'pedonalizzazione forzata' di piazza Federico Di Svevia. I vasi che delimitano il corridoio pedonale secondo il capogruppo di 'Grande Catania' Giuseppe Castiglione andrebbero spostati urgentemente

E' polemica per la 'pedonalizzazione forzata' di  piazza Federico Di Svevia. I vasi che delimitano il corridoio pedonale secondo il capogruppo di 'Grande Catania' Giuseppe Castiglione andrebbero spostati urgentemente, per assicurare il passaggio dei mezzi di soccorso e alle altre auto, ma non solo.

"Le attuali modifiche continuano a provocare disagi ad un territorio a forte vocazione commerciale che chiede servizi ed infrastrutture molto diversi da quelli, finora assicurati dall’attuale amministrazione. La situazione che si sta verificando in piazza Federico di Svevia- tuona Castiglione- rappresenta l’ennesimo flop del sindaco Bianco. Commissioni comunali al ramo, associazioni del territorio e locali comitati cittadini, nel corso di sopralluoghi e sedute itineranti, avevano avanzato tantissime proposte all’assessore alla Viabilità D’Agata per liberare il territorio da quel corridoio pedonale che provocava una montagna di critiche e parecchie perplessità sulla sua utilità. Il risultato finale è una sistematica presa in giro alla cittadinanza che si aspettava ben altre risposte. Chiediamo quindi a Bianco precisi chiarimenti sul futuro della mobilità in tutta la zona intorno al Castello Ursino di Catania".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

Torna su
CataniaToday è in caricamento