Cronaca Castiglione di Sicilia

Castiglione di Sicilia: scarcerato capo Ufficio tecnico, resta l'obbligo di firma

E' stato scarcerato il capo dell'Ufficio tecnico del Comune di Castiglion di Sicilia, ingegnere Pietro Scavo, 60 anni, arrestato giovedì scorso dalla Guardia di finanza della tenenza di Bronte

E’ stato scarcerato il capo dell’Ufficio tecnico del Comune di Castiglion di Sicilia, ingegnere Pietro Scavo, 60 anni, arrestato giovedì scorso dalla Guardia di finanza della tenenza di Bronte con l’accusa, contestata in flagranza di reato, di truffa aggravata ai danni di ente pubblico e falso ideologico.

Il gip Francesca Cernone, alla presenza del legale difensore dell’indagato, Alfio Finocchiaro, pur convalidando l’arresto sul piano formale e, ritenendo, allo stato, la sussistenza di un quadro indiziario, ha comunque disposto la scarcerazione di Scavo, prescrivendo come unica misura cautelare l’obbligo di firma presso l’autorità di pubblica sicurezza del Comune di residenza.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castiglione di Sicilia: scarcerato capo Ufficio tecnico, resta l'obbligo di firma

CataniaToday è in caricamento