Catanesi e partigiani, la storia di Graziella e Salvatore Giuffrida

Graziella e Salvatore, poco più che ventenni, lasciarono Catania e si trasferirono a Genova per ragioni di lavoro. Furono uccisi entrambi dai tedeschi poche settimane prima della liberazione dal nazifascismo

Nata il 1924 nel quartiere di San Cristoforo, in via Bellia, Graziella Giuffrida lasciò Catania a poco più di 20 anni per andare a fare l'insegnante a Genova, insieme al fratello Salvatore. Nel periodo dell'occupazione fascista la giovane donna decise di impegnarsi attivamente unendosi alle Sap, squadre di azione partigiana. Graziella fu arrestata il 24 marzo del 1945, su un tram, la donna giovane e bella fu importunata da un gruppo di soldati tedeschi che si accorsero, dopo averle messo le mani addosso, che aveva con sé una pistola. Così la violentarono, torturarono e uccisero, per poi buttarne il corpo in un fosso, ritrovato qualche giorno dopo la liberazione da quattro giovani partigiani a Fegino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Anche Salvatore, fratello di Graziella, fu ucciso dai tedeschi e la madre appena apprese della morte di entrambi i figli impazzì di dolore. La città di Genova ricorda il sacrificio di Graziella con una strada che porta il nome della giovane partigiana etnea e una targa dedicata ad entrambi i fratelli. A Catania via Fratelli Giuffrida si trova a pochi metri di distanza da via Plebiscito. Proprio tra via Bellia e piazza Machiavelli c'è una lapide che ricorda il coraggio e l'impegno di questi due giovani catanesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento