menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Catania, appello disperato dei tifosi della nord: "Salviamo la serie B"

I risultati negativi hanno scoraggiato la piazza rossazzurra, alimentando la paura per una retrocessione in lega pro non più impossibile vista la situazione deficitaria di classifica. Il tifo organizzato della curva nord chiama a raccolta i suppoters etnei per la sfida contro l'Avellino

I risultati negativi del Catania hanno scoraggiato la piazza rossazzurra, alimentando la paura per una retrocessione in lega pro non più impossibile vista la situazione deficitaria di classifica. Il tifo organizzato della curva nord, in vista della prossima sfida interna contro l'Avellino, chiama a raccolta i suppoters etnei per sostenere la squadra e scongiurare scenari negativi dovuti ad un'eventuale retrocessione.

Questo il testo integrale della nota diffusa dalla curva nord:

"Il Catania possiamo salvarlo solo noi. i giocatori in campo devono tifare fuori le palle e l'orgoglio, sputando sangue fino all'ultima goccia. Sono professionisti pagati anche troppo per farlo. ma l'amore per la maglia, il senso di appartenenza, l'orgoglio della catanesità sono cose esclusivamente nostre. Ieri, oggi, domani. In pericolo è l'esistenza del Catania. qualcuno non ha capito che la battaglia che da mesi portiamo avanti non è perché i risultati non arrivano, ma perché queste disastrosa ed irresponsabile gestione del duo Pulvirenti-Cosentino sta conducendo il Catania verso un fallimento economico imminente. C'è il rischio che la nostra sia l'ultima generazione ad aver visto giocare il Catania 1946. lo capite, o no? Salvare il titolo sportivo di Serie B è imprescindibile. Restando in Serie B il Catania, pur con una situazione economica gravissima, avrebbe un valore e sarebbe appetibile. Con una retrocessione in Lega Pro è finita. Allora salviamolo! Domenica, in occasione della partita contro l'Avellino, dobbiamo far esplodere il Massimino! Gli abbonati convincano un amico a venire allo stadio, chi non viene da tempo abbia un sussulto d'orgoglio e si unisca a questa battaglia per difendere la nostra storia e il nostro onore. Dobbiamo essere in ventimila! tifiamo dal primo al novantesimo! Indossiamo le nostre maglie rossoazzurre! Mostriamo le nostre sciarpe! Sventoliamo le nostre bandiere anche se tutto sembra andare a rotoli, noi non ci arrenderemo! Noi non arretreremo! Domenica tutti al Massimino! Per l'onore di Catania, per la maglia, per la città!"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Probiotici: cosa sono e perchè fanno bene

social

Classifica nazionale 'Luoghi del cuore FAI' - Catania presente con 3 siti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento