rotate-mobile
Cronaca Via Umberto / Corso Sicilia

Nascono i "centri ascolto" per dare supporto psicologico ai cittadini ucraini che vivono a Catania

"Il Centro di Ascolto Acli Catania - afferma il presidente provinciale Ignazio Maugeri - nasce per dare supporto soprattutto psicologico a tutti quei cittadini ucraini che vivono nel nostro Paese e che hanno un forte legame con il loro Paese d'origine"

Uno sportello di supporto psicologico dedicato ai cittadini ucraini che vivono nel territorio di Catania e provincia è stato creato dall'Associazione cristiana lavoratori italiani (Acli) del capoluogo etneo per "garantire ai cittadini ucraini un supporto psicologico e morale, grazie al team di professionisti, per affrontare il difficile periodo a causa della drammatica situazione che sta vivendo l'Ucraina".

A darne notizia la stessa associazione. Il centro di ascolto sarà attivo nella sede provinciale di corso Sicilia 111 con uno sportello psicologico e presso i "'Punto Famiglia Acli Catania' dislocati a Catania e provincia. "Il Centro di Ascolto Acli Catania - afferma il presidente provinciale Ignazio Maugeri - nasce per dare supporto soprattutto psicologico a tutti quei cittadini ucraini che vivono nel nostro Paese e che hanno un forte legame con il loro Paese d'origine. C'e' chi in Ucraina ha genitori, zii, nonni o parte del nucleo famigliare come moglie, marito o figli. Restare qui inermi di fronte all'orrore della guerra e' motivo non solo di profondo dispiacere, ma anche di angoscia. Sono giorni bui per tutta l'umanita' e ore di interminabile angoscia per chi non sa se potra' riabbracciare i propri cari. Nel nostro piccolo speriamo di poter essere d'aiuto anche semplicemente ascoltando chi, oggi piu' che mai, ha bisogno di un conforto".

Si occuperà del servizio di supporto psicologico la dott.ssa Tiziana Finocchiaro, psicologa familiare e psicoterapeuta ad indirizzo sistemico-familiare, che organizzerà anche delle terapie di gruppo (presso Corso Sicilia 111; Tel. 3401452329, email aclicatania1@gmail.com). Un servizio in aggiunta sarà quello presso i 'Punto Famiglia Acli Catania, seguiti dal dott. Antonio Marco Tomaselli, psicologo (Tel.392/8688842 o tramite email aclicatania1@gmail.com). Si riceve solo su appuntamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nascono i "centri ascolto" per dare supporto psicologico ai cittadini ucraini che vivono a Catania

CataniaToday è in caricamento