Cronaca

Centro storico, pezzi di storia tra segnaletiche poco visibili

Sono disseminate nei pressi del "cuore" etneo. Talvolta restano nascoste. Un esempio si ha camminando lungo il lato sud di via Vittorio Emanuele, nel luogo in cui è oggi la piazza di S. Pantaleo. Non mancano anche cartelli ben in vista, ma poco leggibili. Esempio? Le "Terme Romane" di Piazza Dante

Sono disseminate nei pressi del centro storico. Stiamo parlando delle segnaletiche turistiche sparse, talvolta poco visibili, che conducono cittadini e turisti al cuore della città etnea. Un esempio si ha camminando lungo il lato sud di via Vittorio Emanuele, nel luogo in cui è oggi la piazza di S. Pantaleo.

Un'insegna improvvisa riporta la scritta: "Foro romano - Cortile S. Pantaleo". L'unico segnale esistente, dietro il quale si nasconde qualcosa di prezioso e poco conosciuto ai catanesi. Qui, infatti, è stato riconosciuto il sito dell'antico foro romano e probabilmente anche dell'agorà greca, proprio a ovest del teatro romano.

Lo stesso teatro greco romnano, Odeon, rimane quasi nell'anonimato. Una traccia della sua presenza si accerta transitantdo lungo piazza Duomo. Un "timido" segnale, piazzato in prossimità di un cestino dell'immondizia, ne annuncia l'esistenza in via Vittorio Emanuele.

Non mancano anche cartelli ben in vista, ma poco leggibili. Le "Terme Romane" di Piazza Dante sono un esempio. La scritta che si erge in prossimità dell'ex Monastero dei Benedettini, infatti, appare deturpata e scalfita da atti di vandalismo.

In alcuni casi i segnali sono del tutto assenti. Esempio? Arrivati alla fine di Via Garibaldi, numero 233, un'improvviso striscione sospeso lungo un'enorme facciata annuncia la mostra «Da Evarco a Messalla». Ovvero, «Archeologia di Catania e del territorio dalla colonizzazione greca alla conquista romana». Ad ospitarla quello che dovrebbe essere il museo archeologico regionale «Ignazio Paternò Castello V principe di Biscari», con sede nell'ex Manifattura Tabacchi. Prima di arrivare, però, nessuna traccia che ne annunci la presenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro storico, pezzi di storia tra segnaletiche poco visibili

CataniaToday è in caricamento