Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca

Catania e il suo triste primato per scippi e furti d'auto: la classifica de L'Espresso

A seguito dell'analisi di statistiche relative al 2012 diffuse dall'Istat e dal consorzio interuniversitario Trans-Crime sui fenomeni di criminalità nelle maggiori città italiane e sulla sicurezza percepita dai cittadini, a Catania è stato riconociuto il triste primato

Non sorprende la posizione della nostra città nella classifica stilata da L’Espresso in materia di furti e rapine. A seguito dell'analisi di statistiche relative al 2012 diffuse dall’Istat e dal consorzio interuniversitario Trans-Crime sui fenomeni di criminalità nelle maggiori città italiane e sulla sicurezza percepita dai cittadini, a Catania è stato riconociuto il triste primato.

Catania è tra le dieci città italiane più grandi, dove vengono rubate più auto: 1811 denunce ogni centomila abitanti. A seguire Napoli che conta 703 denunce per furto d’auto ogni centomila abitanti, quindi meno della metà rispetto al capoluogo etneo.

A Bologna va spetta le leadership delle denunce per i furti di ciclomotori, seguono Firenze e Catania.

Anche negli scippi, secondo quanto diffuso da L’Espresso, Catania risulta fra le città italiana con il più alto tasso di questo tipo di denunce. 

Per quanto poi riguarda la denuncia di un’estorsione,  Catania è una delle tre grandi città dove si è denunciato maggiormente questo reato: è comunque un segnale che va preso in considerazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Catania e il suo triste primato per scippi e furti d'auto: la classifica de L'Espresso

CataniaToday è in caricamento