Catania e le sue arance sono protagoniste dell'iniziativa "Disegni di legalità"

Ogni quaderno, disponibile sia a righe sia a quadretti, contiene una storia. Quattro fumetti disegnati da altrettanti artisti: Fabio Bonetti, Marina Girardi, Gabriele Peddes e Silvia Rocchi

Catania e le sue arance sono protagoniste dell'iniziativa "Disegni di legalità", che sostiene le attività di Libera attraverso la vendita di quattro quadernoni con brevi storie a fumetti dedicate alla lotta alle mafie e all'esperienza e ai prodotti delle cooperative di Libera Terra, che coltivano i campi confiscati alla criminalità organizzata.

I quadernoni - in vendita nei 7 ipercoop di Palermo, Catania, Ragusa e Milazzo - sono stati realizzati in collaborazione con l'associazione culturale Hamelin da Coop Alleanza 3.0, la più grande cooperativa di consumatori in Italia che controlla Coop Sicilia, presente in 12 regioni italiane con oltre 2 milioni di soci.

Ogni quaderno, disponibile sia a righe sia a quadretti, contiene una storia. Quattro fumetti disegnati da altrettanti artisti - Fabio Bonetti, Marina Girardi, Gabriele Peddes e Silvia Rocchi - per mantenere vivo il ricordo delle vittime di tutte le mafie e raccontare che dalle terre confiscate nascono frutti, diritti e futuro. Un modo per parlare di legalità anche ai più giovani, utilizzando il linguaggio dei fumetti, e avvalendosi di uno strumento quotidiano, come un quaderno, da portare magari sui banchi di scuola.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento