Falso ideologico nei bilanci del Comune, Stancanelli: "Difenderò il mio onore"

L'ex sindaco etneo ha commentato sui social network l'avviso di garanzia ricevuto. "Indagato per avere evitato il dissesto di Catania, da non crederci!": questo lo sfogo in seguito alle indagini delegate dalla Procura della Repubblica di Catania

Dopo le indagini delegate dalla Procura di Catania, con le quali sono state notificati a 20 amministratori e dirigenti pro tempore del Comune di Catania avvisi di garanzia per falso ideologico nei bilanci del Comune, nel periodo che va dal 2009 al 2011, arriva lo sfogo di Raffaele Stancanelli su facebook.

L'ex sindaco etneo ha commentato così sui social network l'avviso di garanzia ricevuto: "Indagato....per aver rubato? avere preso soldi? aver chiesto od ottenuto tangenti?aver truccato o pilotato appalti? aver corrotto od essere stato corrotto?ecc.ecc. NO!!!! INDAGATO per avere evitato il dissesto di Catania!!! Da non crederci!!. Ai miei amici, a chi mi stima, a chi mi vuole bene garantisco che difenderò con tutte le mie forze non solo il mio onore, ma anche quello di una limpida ed appassionata esperienza amministrativa nell'esclusivo interesse della città!"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento