rotate-mobile
Cronaca

Catania-Frosinone, denunciati tre ultras catanesi: disposto Daspo

Gli agenti della Digos hanno denunciato tre ultras catanesi alla luce dei disordini avvenuti in occasione dell'incontro di calcio Catania-Frosinone dello scorso 28 febbraio. In particolare, nelle fasi conclusive della gara, dalla "Curva Sud" dello stadio Massimino venivano lanciati alcuni fumogeni in direzione del campo di gioco

Gli agenti della Digos hanno denunciato tre ultras catanesi alla luce dei disordini avvenuti in occasione dell'incontro di calcio Catania-Frosinone dello scorso 28 febbraio. In particolare, nelle fasi conclusive della gara che stava vedendo la compagine rosso-azzurra soccombere con il punteggio di 2 a 1, dalla "Curva Sud" dello stadio Massimino venivano lanciati alcuni fumogeni in direzione del campo di gioco.

Inoltre, al termine dell'incontro, alcuni tifosi della 'Curva Nord' si avvicinavano alle vetrate di protezione che separano gli spalti dal rettangolo di gioco e cominciavano a colpirle con calci e pugni. Gli investigatori, grazie al contributo delle immagini videoriprese effettuate dal personale del Gabinetto regionale della Polizia Scientifica, hanno individuato e denunciato tre tifosi.

Si tratta di I.R., 21 anni, che avrebbe utilizzato un fumogeno in modo da creare concreto pericolo per le persone; C.G.A., 24 anni, che deve rispondere di danneggiamento aggravato; ed F.M., 21 anni, che deve rispondere anche lui di danneggiamento aggravato dalla circostanza di essersi coperto il volto per rendere difficoltoso il riconoscimento. Il Questore di Catania, nei confronti degli indagati, ha emesso i relativi provvedimenti di Daspo con obbligo di comparizione presso gli uffici di polizia competenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Catania-Frosinone, denunciati tre ultras catanesi: disposto Daspo

CataniaToday è in caricamento