Aspettando Catania-Inter, la città si prepara: zona interdetta al traffico

L’Amministrazione comunale, d’intesa con la Questura, ha disposto l’ampliamento del divieto di sosta con rimozione coatta e la chiusura al traffico veicolare di diverse vie e piazze adiacenti allo stadio “A. Massimino” di Cibali

In occasione dell’incontro di calcio Catania-Inter valevole per il campionato di Serie A 2012/2013 di domenica prossima alle ore 15,00, per cui è prevista una notevole affluenza di pubblico, l’Amministrazione comunale, d’intesa con la Questura, ha disposto l’ampliamento del  divieto di sosta con rimozione coatta e la chiusura al traffico veicolare di diverse vie e piazze adiacenti allo stadio “A. Massimino” di Cibali.

E' istituito il divieto di circolazione per tutti i veicoli, eccetto i residenti diretti nei garage, Forze dell'Ordine e mezzi di soccorso, dalle ore 11,00 alle ore 21,00, di domenica 3 marzo: piazza Spedini; Via Chisari; Via Cifali, nel tratto da Via Cappuccini Vecchi a piazza Bonadies compresa, Via Valdisavoia, Via Cantone, Via Galermo, nel tratto da piazza Bonadies a Via Casagrandi.  Disposto il divieto di sosta con rimozione coatta, per tutti i veicoli, sempre domenica dalle ore 08,00 alle ore 21,00, nelle seguenti vie e piazze: Via F. Aporti, ambo i lati; Via Cifali, ambo i lati, da Via Cappuccini Vecchi a P.zza Bonadies; Via Chisari, ambo i lati; P.zza Boggiolera; Via Cantone, ambo i lati; Via Valdisavoia, ambo i lati; P.zza Bonadies; Via Galermo, ambo i lati, nel tratto da Piazza Bonadies a Via Casagrandi; piazza Spedini; Via Giuseppe Fava, ambo i lati, da piazza Spedini a Via Ferrante Aporti. E' istituito il divieto di sosta, inoltre, per tutti i veicoli, dalle ore 08,00 alle ore 16,00: via Casagrandi, ambo i lati, da via San Paolo a Via Cibele; Via Cibele, ambo i lati, da Via Casagrandi a P.zza Bonadies

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento