rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca

Catania-Juve Stabia: polizia sequestra bombe carta, tirapugni e uno striscione

Il materiale pericoloso è stato trovato a bordo del pullman degli ultras della Juve Stabia. Intercettati inoltre ultras etnei incappucciati e a bordo di scooter

Evitato lo scontro tra le tifoserie di Catania e Juve Stabia nel corso del match odierno disputato allo stadio "Angelo Massimino". I controlli della polizia disposti dal questore Marcello Cardona hanno consentito di intercettare un nutrito gruppo di ultras etnei che incappucciati e a bordo di scooter attendevano il passaggio dei tifosi ospiti per poterli aggredire.

Il personale della polizia è riuscito ad intervenire tempestivamente, scongiurando così una colluttazione tra le tifoserie opposte. Le perquisizioni effettuate a bordo del pullman degli ultras della Juve Stabia hanno permesso inoltre di trovare numeroso materiale sottoposto a sequestro, tra cui fumogeni, bombe carta, bastoni e tirapugni in acciaio.

Nelle fasi di bonifica dello stadio precedenti all'inizio del match, la polizia ha inoltre ha trovato, ben nascosto, uno striscione in omaggio ad un capo ultras della curva sud, Rosario Piacenti, arrestato il 29 febbraio scorso nell'ambito dell'operazione "Nero Infinito".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Catania-Juve Stabia: polizia sequestra bombe carta, tirapugni e uno striscione

CataniaToday è in caricamento