"Missione" lungomare: abusivismo e prostituzione da sconfiggere

Il consiglio della Municipalità "Ognina-Picanello" ha varato un piano di sicurezza per la zona. Viale Artale D'Aragona e via Ruggero di Lauria sono diventate, infatti, zone "off limits"

ph Valeria Vaccaro

Abusivi di giorno, prostitute di notte. Il lungomare convive quotidianamente con questo scenario. Viale Artale D'Aragona e via Ruggero di Lauria sono ormai diventate zone "off limits". Per questo il consiglio della Municipalità "Ognina-Picanello" ha varato un piano di sicurezza per la zona.

Dovranno essere effettuati più cotrolli, con l'ausilio delle pattuglie della polizia municipale. Risaltano all'occhio, però, le limitate risorse che colpiscono uomini e mezzi: "Con un organico ridotto all'osso non si possono fare miracoli - afferma l'assessore Rando - su alcune problematiche, come la prostituzione, possiamo effettuare maggiori controlli, ma in collaborazione con le altre forze dell'ordine".

Con l'arrivo della stagione estiva, il rischio è quello di un danno d'immagine per la città: "La preoccupazione - afferma il consigliere della II municipalità Marco di Blasi - è che il fenomeno possa solo espandersi, un pessimo biglietto da visita per una parte di Catania che deve convivere con l'abusivismo commerciale".

Chiunque vive il lungomare, tra jogging e passeggiate, deve infatti fare i conti anche con i venditori ambulanti, ormai radicati in tutta la zona. "Stiamo già operando in Via Etnea, Corso Sicilia e nella zona di Piazza Carlo Alberto - conclude Rando - contrastando l'abusivismo e facendo così rispettare la legge, tutelando coloro che pagano le tasse"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Motociclista 47enne in gravi condizioni al Cannizzaro

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 3 luglio 2020

  • Prezzi delle case a Catania: la mappa zona per zona

  • Coronavirus, in Sicilia due nuovi casi e un morto

  • Rete di pusher agiva in diverse piazze di spaccio, scattano gli arresti

  • Superbonus edilizia: "Accelerare i tempi, serve meno burocrazia"

Torna su
CataniaToday è in caricamento