Vacanze pasquali, tutti pazzi per Catania: 5 mostre per accogliere i turisti

“Secondo Skyscanner, dopo Londra, New York e Amsterdam, la quarta città al mondo come destinazione preferita per le vacanze pasquali è Catania, che precede Parigi e Barcellona

“Per chi visiterà Catania nel periodo pasquale siamo riusciti a mettere in campo un’offerta culturale molto ampia e variegata”. Lo ha detto il sindaco di Catania Enzo Bianco nel corso di un incontro con i giornalisti nella sala giunta di palazzo degli elefanti che ha preso lo spunto da due classifiche che danno la città etnea come importante meta turistica per la festa più importante del periodo primaverile.

VIDEO - BIANCO ENTUSIASTA

A proposito di sorprese, il Sindaco ha sottolineato come, durante la preparazione della mostra, nel Castello Ursino, organizzata dall’assessorato alla cultura e dedicata alle collezioni Benedettine, sia stata trovata nei depositi, “sostanzialmente dimenticato da anni, un piccolo ma bellissimo autoritratto di El Greco”. “Il quadro – ha concluso Bianco - è già esposto e diventerà una preziosa parte della collezione del Castello Ursino. Intanto, visitatori e turisti, potranno ammirarlo già da subito”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“L’amministrazione – ha sottolineato l’assessore Licandro- organizza ben cinque mostre in due diversi siti. Nel Palazzo della Cultura ci sono quella dedicata a Escher, che ha numerosissimi visitatori, e quella di sculture di quel raffinato artista etneo che è il maestro Dino Cunsolo, e altre tre sono nel Castello Ursino. Si tratta di una mostra su Warhol, piccola ma molto apprezzata, e due dedicate a collezioni espressione del patrimonio culturale della città. La prima, curata dal prof. Guzzetta, segna il ritorno delle monete antiche, che non si vedevano dagli anni trenta del secolo scorso. La seconda, inaugurata ieri, curata da Barbara Mancuso e realizzata con la collaborazione del Disum, narra di questi eruditi benedettini ai quali dobbiamo il concetto di museo come oggi lo concepiamo. Collezionavano tutto, dalle opere d’arte ai documenti antichi, reperti, e altro. E la loro storia è illustrata magnificamente”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento