rotate-mobile
Cronaca

Catania protagonista di Linea Verde Orizzonti su Rai Uno, tra gusto e tradizioni

I conduttori Chiara Giallonardo e Ivan Bacchi, sono andati alla scoperta di una Catania dominata da passione e ardore, la passione per patrona della città, Sant'Agata e l'ardore per il suo forte legame con l'Etna, il vulcano attivo più alto d'Europa. Un viaggio anche tra i sapori e i colori della nostra città

E' stata trasmessa ieri, su Raiuno, un'intera puntata di  "Linea Verde Orizzonti" sulla città di Catania. La popolare trasmissione della Rete ha, infatti, raccontato la "città del fuoco" , il suo mare cristallino, il suo vulcano attraverso le architetture che fanno da sfondo alla festa di Sant' Agata. Un tuffo nella storia della città, distrutta dal terremoto del 1693 e dall'eruzione del 1669, reidificata in stile barocco e dichiarata patrimonio dell'umanità dall'Unesco.

I conduttori Chiara Giallonardo e Ivan Bacchi, sono andati alla scoperta di una Catania dominata da passione e ardore, la passione per patrona della città, Sant'Agata e l'ardore per il suo forte legame con l'Etna, il vulcano attivo più alto d'Europa. Anche Michele Cucuzza, catanese doc, ha accompagnato gli spettatoi in questo viaggio nella memoria tra le bellezza storiche e panorami indimenticabili.

Il programma, di cui è produttore esecutivo Maria Elena Pastore con la regia di Pier Luigi De Pasquale, è entrato quindi nel cuore di una delle feste religiose più intense e importanti del mondo, le celebrazioni in onore di Sant'Agata, in compagnia di un giovane regista e autore, Rosario Scuderi, che ha realizzato un documentario sulla grande devozione e passione tra culto e folclore.  Protagonisti anche i colori e i sapori di Catania. A raccontare il gusto catanese, Andrea Graziano, proprietario del Fud e de Il Sale Art Cafè. ( GUARDA IL VIDEO)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Catania protagonista di Linea Verde Orizzonti su Rai Uno, tra gusto e tradizioni

CataniaToday è in caricamento