rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Cronaca Giarre

Riposto, maltratta il suo cane e lo trascina con l'auto: uomo a giudizio

I fatti risalgono all'estate del 2011. L'indagato, un venditore ambulante di 52 anni, è accusato di aver legato un pitbull al paraurti di un'auto condotta da un'altra persona e che si era poi allontanata a velocità

I fatti risalgono all'estate del 2011. Le guardie zoofile dell'Enpa avevano ricevuto la denuncia da un testimone. L'indagato, un venditore ambulante di Riposto, età 52 anni, è accusato di aver legato il suo cane al paraurti di un'auto e di averlo trascinato. E' stato rinviato a giudizio per maltrattamenti di animali.

L'uomo era stato visto inseguire il suo pitbull nelle strade di Giarre, colpirlo con una catena e quindi legarlo al paraurti di una vettura condotta da un'altra persona e che si era poi allontanata a velocità. Il testimone aveva annotato la targa e da questa si è risaliti all'uomo che sarà ora processato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riposto, maltratta il suo cane e lo trascina con l'auto: uomo a giudizio

CataniaToday è in caricamento