Catania, rubava energia elettrica: denunciato un paninaro

Sarebbe responsabile di furto aggravato ed è stato scoperto dagli uomini delle volanti

E' stato denunciato dalla polizia il proprietario di un noto furgone di panini in zona Nesima per il reato di furto aggravato di energia elettrica.

In particolare, personale dell’ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico - squadra volante, nel corso del servizio di controllo del territorio ha notato un’anomalia dei cavi elettrici del camion, parcheggiato nei pressi di piazza Eroi d’Ungheria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Gli agenti hanno pertanto richiesto, tramite la sala operativa, l’intervento di tecnici specializzati dell’Enel, i quali hanno constatato che il proprietario dell’attività commerciale aveva collegato il cavo elettrico di alimentazione dei frigoriferi direttamente ad una cabina di distribuzione manomettendo la calotta di protezione.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, nel mirino i "fedeli collaboratori" del clan Santapaola-Ercolano: 21 arresti

  • Incidente stradale a Paternò, scontro fra due mezzi pesanti: un morto

  • Il "mistero" dei fuochi d'artificio di Picanello, sparati ogni giorno a mezzanotte

  • "Iddu" e "idda": il terrore di Giarre e Riposto, stroncata dai carabinieri la cupola di La Motta

  • Sgominate bande che rubavano sui tir e nelle case: 13 arresti

  • Dove mangiare pesce a Catania

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento