San Cristoforo, individuate le "vie dello spaccio": due gli arresti

L'intervento della polizia ha permesso di localizzare ben quattro vie dove due individui, B. G. (1981) e S. G. (1985), eseguivano una precisa procedura per attirare i potenziali "clienti" e rifornirli di cocaina

Arrestati per detenzione e spaccio di cocaina. Si tratta di B. G. (1981)  e S. G. (1985). Dopo l'intervento tra le vie Scaldara, Testulla e Viadotto, la polizia ha scoperto che i due provvedevano a contattare e rifornire di droga le altre persone.

Entrambi seguivano una precisa procedura per attirare i potenziali "clienti":  uno avvicinava i conducenti delle auto verosimilmente interessati all’acquisto di sostanze stupefacenti, li indirizzava in un apposito slargo di via Viadotto utilizzato ad area di stazionamento, mentre l'altro, di volta in volta, dopo aver ceduto gli involucri contenenti la sostanza, riceveva in cambio del denaro.

La polizia, in diverse circostanze e a debita distanza dal luogo, ha intercettato varie autovetture, trovando sostanze stupefacenti, cocaina, acquistata presso i due individui arrestati. 

Dopo aver ottenuto sufficienti prove, gli agenti sono passati all'arresto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento