Traffico intenso e parcheggi selvaggi: le soluzioni per abbatterli

Brt, ma non solo. L'assessore Rando, dopo aver ottenuto la delega alla polizia municipale, svela le nuove strategie che hanno l'obiettivo di ridurre il problema viabilità e soste selvagge

Più controlli da un lato. Brt e nuovo accordo con la categoria dei tassisti dall'altro. Obiettivo: rendere la città più vivibile, decongestionando così il traffico intenso fino ad eliminare i casi estremi di sosta selvaggia.

L'assessore Santi Rando, dopo aver ottenuto la delega alla polizia municipale, illustra le nuove strategie portate avanti con il commissario Morsellino a capo del reparto viabilità.

Prima soluzione per migliorare la mobilità cittadina: intensificare i controlli della polizia municipale sulle strade. "Previsto un piano di potenziamento dei servizi di viabilità su strada, - afferma Rando - con le nostre pattuglie, ma anche attraverso gli ausiliari del traffico, accedendo in alcune parti e vie con i mezzi a due ruote per incrementare e velocizzare i controlli"

Si aggiunge, inoltre, un nuovo rapporto con Sostare:"Per la rimozione delle autovetture che creano situazioni di grave disagio, - continua Rando - paralizzando nei vari momenti della giornata la viabilità in molte zone critiche della città, il comune si avvale di una nuova intesa con Sostare"

Altro obiettivo: diminuire il numero di auto transitanti in città, in modo da eliminare le soste improvvisate e incivili. L'utilizzo del Brt si muove in tal senso: "Utilizzare il mezzo bus - precisa Rando - per arrivare al centro, tende a congestionare le vie della città dalla presenza cospicua di veicoli"

Ultimo, ma non per importanza, il nuovo protocollo d'intesa con le categorie dei tassisti, attuabile per il periodo estivo: "Abbattendo i costi, cercando di creare una tariffa fissa, da alcuni punti strategici della città sarà possibile spostarsi dal centro, porto e l'aeroporto, verso le zone mare, plaia e scogliera, utilizzando il taxi"

"In questo modo - conclude Rando - verranno abbattuti i costi per cittadini e turisti, decongestionando anche traffico nelle strade, fino a renderle fruibili, accessibili e libere da traffico e soste di fortuna"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento