Cronaca

Catania tra le regine del cibo "take away"

Sono oltre 800 le imprese del settore nella città etnea che è preceduta da Milano, Roma, Napoli, Bologna e Torino

Cibo d'asporto e pasti pronti: un business in continua crescita. Lo dicono gli ultimi dati con circa 38mila imprese attive sul territorio nazionale, con la crescita nell'ultimo dell'uno per cento e circa 112mila lavoratori. Ad avere più imprese sono le grandi città come Roma, circa 3mila, Napoli, Milano e Torino. Catania si posiziona subito dietro Bologna con 836 imprese contro le 839 della città romagnola.

"La ristorazione senza somministrazione - ha detto Annarita Granata, consigliere della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi che ha elaborato i dati  - è un settore in cui convivono forme tradizionali di preparazione dei cibi da asporto come le rosticcerie e altre emergenti, innovative nel prodotto e nel servizio. L'importante in ogni caso è mantenere alta la qualità dell'offerta valorizzando anche il territorio e i suoi prodotti, in un settore come quello del food che rappresenta una delle eccellenze del made in Italy nel mondo''.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Catania tra le regine del cibo "take away"

CataniaToday è in caricamento