Catania-Trapani, ultras denunciato per aver acceso un fumogeno

La polizia ha denunciato in stato di libertà alla locale Autorità Giudiziaria un ultras etneo della curva sud, N.G. di 34 anni, responsabile dell’accensione di un fumogeno durante l'incontro

In riferimento all’incontro di calcio Catania - Trapani che si è svolto lo scorso 23 aprile, gli uomini della Digos hanno effettuato una mirata attività investigativa svolta anche con l’ausilio delle immagini del sistema di videosorveglianza dello stadio Massimino e di quelle del Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica.

Dopo un'attenta analisi la polizia ha denunciato in stato di libertà alla locale Autorità Giudiziaria un ultras etneo della curva sud, N.G. di 34 anni, responsabile dell’accensione di un fumogeno durante lo svolgimento dell'incontro di calcio. Lo stesso è stato denunciato anche perché è stato visto camuffarsi in luogo aperto al pubblico al fine di eludere il suo riconoscimento. Nei suoi confronti è stata avviata la procedura per l’adozione del provvedimento D.A.Spo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento