rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Cronaca

Catania Tu Go, venduti 8 mila abbonamenti: raddoppiate auto in sosta nei parcheggi scambiatori

A fronte degli 8 mila voucher per viaggiare pressoché gratis su bus e metropolitana tutti ceduti ai richiedenti, un altro lotto di 500 abbonamenti è stato reso disponibile

A due mesi dall’avvio dell'iniziativa “Catania Tu Go”, l’abbonamento integrato che consente di viaggiare sui mezzi Amts e Metro Fce e di usare tutti i parcheggi scambiatori a soli 20 euro l’anno, con un costo di appena 1,70 euro al mese, il bilancio si prospetta più che positivo sia per la mobilità sostenibile e sia come incentivo all’utilizzo diffuso del servizio di trasporto pubblico. A fronte degli 8 mila voucher per viaggiare pressoché gratis su bus e metropolitana tutti ceduti ai richiedenti, un altro lotto di 500 abbonamenti è stato reso disponibile.

Resta invariata la procedura per prenotare l’abbonamento: accedere alla piattaforma del sito “Catania Semplice”, del sito del comune di Catania collegandosi al link https://www.comune.catania.it/citta- semplice/#/servizi/traspvia/TuGo con le proprie credenziali spid/cie e formulare la relativa domanda. All’interno della piattaforma è possibile scaricare il relativo voucher, un file generato dalla stessa piattaforma (modulo.pdf). Quest'ultimo va stampato e presentato agli sportelli di Fce o Amts per il ritiro dell'abbonamento, previa prenotazione dell’appuntamento al seguente link: https://www.comune.catania.it/citta-semplice/prenotaonline/#/catania/mobilita-e-viabilita/abbonamento-catania-tu-go Il risultato positivamente tangibile di questa “corsa” ad accaparrarsi gli abbonamenti a prezzo abbattuto del 95%, è segnalato dall’esponenziale incremento delle automobili lasciate nei parcheggi scambiatori di Nesima e Due Obelischi.

Questi due “hub” della mobilità di interscambio dal mezzo privato a quello pubblico, infatti, hanno più che raddoppiato gli ingressi delle auto lasciate in sosta, un vero e proprio argine all’ingresso delle vetture nel centro, grazie proprio all’eccezionale aumento di utenti che utilizzano i mezzi pubblici da e per il centro cittadino, frutto dell’iniziativa “Catania Tu Go”. Proprio uno degli obiettivi prioritari che si era posta l’Amministrazione comunale: incrementare una mobilità sempre più sostenibile in città e diffondere un nuovo atteggiamento verso il trasporto pubblico. “L’alto gradimento del nuovo abbonamento integrato lo si è riscontrato subito, dalle prime prenotazioni, –ha spiegato l’assessore alle Politiche comunitarie, Sergio Parisi – e adesso diamo la possibilità di ritirare i voucher restanti. È il segnale che cittadinanza e istituzioni insieme vogliono collaborare per una nuova impronta, moderna ed ecologica, alla mobilità in città”. “Catania Tu Go”, è un progetto finanziato con Fondi europei ed è stato fortemente voluto dal Comune di Catania con l’Azienda Metropolitana Trasporti e Sosta Catania S.p.A. e Fce Metro. Appena lo scorso 26 aprile era iniziata la consegna ufficiale delle prime tessere e già era stato segnalato un alto numero di prenotazioni sul sito dell’Amts.

“Lo avevamo preannunciato e così è stato – ha commentato l’amministratore unico di Amts, Giacomo Bellavia – questa nuova iniziativa avrebbe portato segnali positivi sul fronte della mobilità sostenibile in città. Per tutti noi quello del nuovo trasporto pubblico come mezzo prioritario per i cittadini , rimane una sfida prioritaria, che bisogna vincere. E noi ci stiamo mettendo i mezzi per vincerla”. A conclusione della distribuzione degli ultimi abbonamenti, il Comune di Catania con l’Amts S.p.A. ed Fce valuteranno di metterne a disposizione ancora altri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Catania Tu Go, venduti 8 mila abbonamenti: raddoppiate auto in sosta nei parcheggi scambiatori

CataniaToday è in caricamento