rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

Il comitato Vulcania chiede la riparazione delle centraline divelte

Nuova denuncia per lo stato di precarietà in in cui versano alcune vie del quartiere per la presenza di numerose centraline elettriche e telefoniche divelte e scoperte

Il Comitato Cittadino Vulcania denuncia lo stato di precarietà in in cui versano alcune vie del quartiere per la presenza di numerose centraline elettriche e telefoniche divelte e scoperte. “Tali problemi sono stati già segnalati alle società di fornitura elettrica e alle società telefoniche dagli abitanti del quartiere e all’amministrazione comunale -spiega la presidente del Comitato, Angela Cerri - ma purtroppo senza avere alcun riscontro. La documentazione fotografica vale più di mille parole perchè mostrano il degrado e l’abbandono da troppo tempo. Oltre alle colonnine riempite di spazzatura non mancano centraline delle società telefoniche sfasciate con i fili della linea telefonica e i collegamenti elettrici lasciati pericolosamente penzolanti all'aperto. Un'oggettiva condizione di rischio per l'incolumità nei confronti di mezzi e persone". Si sollecita il ripristino delle centraline per una adeguata protezione atta ad evitare accidentali contatti o pericolosi avvicinamenti ai conduttori delle linee stesse e per rassicurare i cittadini del quartiere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il comitato Vulcania chiede la riparazione delle centraline divelte

CataniaToday è in caricamento