Centro storico, bruciati ombrelloni della libreria Tertulia

Bruciati due grandi ombrelloni posti all'esterno del caffè libreria Tertulia, in via Michele Rapisardi, nel centro della città. Addiopizzo: "solidarietà e vicinanza"

La notte scorsa a Catania sono stati dati alle fiamme due grandi ombrelloni posti all'esterno del caffè libreria Tertulia, in via Michele Rapisardi, nel centro della città. Lo ha reso noto l'associazione Addiopizzo Catania in una nota nella quale esprime "solidarietà e vicinanza" al titolare e sottolinea come si sia trattato di "un gesto che in una città come Catania può avere un significato ben preciso".

L'Associazione rileva inoltre come il titolare della libreria sia stato uno dei primi a condividere il progetto del consumo critico entrando a far parte della lista dei commercianti "pizzo free" ed esponendo senza esitazione l'adesivo che identifica coloro che aderiscono al progetto, adesivo, che nei mesi scorsi, con preoccupante sistematicità, è stato strappato.

"Non sappiamo - aggiunge Addiopizzo Catania - se simili gesti siano opera di qualche idiota in preda ai fumi dell'alcool o rientrino in un preciso disegno criminale. In ogni caso si tratta di segnali inquietanti che non vanno sottovalutati e meritano la dovuta attenzione da parte delle istituzioni e delle forze di polizia".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento