Centro storico, una “notte” a rapinare i passanti: due arresti

I malviventi hanno iniziato il loro giro di rapina subito dopo la mezzanotte e avrebbero continuato fino all’indomani mattina se gli agenti non li avessero fermati

Sono finiti in manette per rapina aggravata e continuata due catanesi di 32 e 34 anni. I malviventi hanno iniziato il loro giro di rapina subito dopo la mezzanotte e avrebbero continuato fino all’indomani mattina se gli agenti non li avessero fermati.  

Dopo la mezzanotte la prima rapina: un giovane viene derubato del marsupio e del cellulare in via Dusmet, sotto gli archi della Marina. La vittima, subito dopo l’agguato, ferma una volante e riesce a fornire una descrizione dei due rapinatori.

Un’ora dopo il secondo colpo: in via Grotte Bianche viene rapinato un giovane a piedi. Anche lui racconta di due giovani su una Stilo di colore grigio verde. Pochi minuti dopo i poliziotti intercettano l’auto indiziata in via Etnea con a bordo i rapinatori.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage dopo una serata in discoteca, nessuno indossava la cintura di sicurezza

  • La polizia arresta il gestore della "Trattoria il Principe"

  • Con un elicottero avevano rubato la Biga di Morgantina nel cimitero di Catania: 17 arresti

  • Mafia: blitz antidroga della polizia contro il clan Arena a Librino

  • Incidente stradale a Piano Tavola, 4 morti: Procura apre inchiesta

  • Aggredisce due minori e si scaglia contro la guardia giurata intervenuta, arrestato

Torna su
CataniaToday è in caricamento