Centro storico, una “notte” a rapinare i passanti: due arresti

I malviventi hanno iniziato il loro giro di rapina subito dopo la mezzanotte e avrebbero continuato fino all’indomani mattina se gli agenti non li avessero fermati

Sono finiti in manette per rapina aggravata e continuata due catanesi di 32 e 34 anni. I malviventi hanno iniziato il loro giro di rapina subito dopo la mezzanotte e avrebbero continuato fino all’indomani mattina se gli agenti non li avessero fermati.  

Dopo la mezzanotte la prima rapina: un giovane viene derubato del marsupio e del cellulare in via Dusmet, sotto gli archi della Marina. La vittima, subito dopo l’agguato, ferma una volante e riesce a fornire una descrizione dei due rapinatori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un’ora dopo il secondo colpo: in via Grotte Bianche viene rapinato un giovane a piedi. Anche lui racconta di due giovani su una Stilo di colore grigio verde. Pochi minuti dopo i poliziotti intercettano l’auto indiziata in via Etnea con a bordo i rapinatori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e i furti in abitazioni: undici le persone arrestate

  • Musumeci firma la nuova ordinanza, in Sicilia mascherine obbligatorie

  • Scattano le prime multe da 400 euro per mancanza di mascherina

  • Falsi invalidi, il sistema architettato da 6 medici: 21 indagati

  • Coronavirus, anche oggi nessun decesso: a Catania zero nuovi contagi

  • Ikea, lo store di Catania pronto a riaccogliere i visitatori: ecco come

Torna su
CataniaToday è in caricamento