Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Giuffrida al party dei giocatori del City: "Nessun 'festino', presenza in hotel casuale"

In una nota il legale dell'influencer catanese replica alla notizia circolata su Dagospia e sui tabloid inglesi: "Chiara è andata in Inghilterra esclusivamente per questioni attinenti alla sua attività di giornalista sportiva"

Chiara Giuffrida

“Chiara Giuffrida si è recata in Inghilterra esclusivamente per questioni attinenti alla sua attività di giornalista sportiva". E' quanto dichiara il legale dell'influencer, l’avvocato Paolo Re, in merito alla notizia della presunta partecipazione della giovane a un "festino" con i giocatori del Manchester City in un hotel di lusso. Così come riportato da Dagospia e da numerosi tabloid inglesi.

"L’alloggio nel medesimo Hotel in cui sarebbero state ospitate le altre ragazze - precisa ancora il legale -  è stato del tutto casuale così come la partecipazione al party al quale la nostra assistita è stata invitata. La festa, sino a che vi ha partecipato la signora Giuffrida - conclude l'avvocato - è stata del tutto normale e non si è verificato alcun episodio che possa farlo ritenere un ‘festino'".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giuffrida al party dei giocatori del City: "Nessun 'festino', presenza in hotel casuale"

CataniaToday è in caricamento