Centro Sicilia, chiude "Spaccio alimentare": prosegue la protesta dei lavoratori

I dipendenti non hanno ancora ricevuto metà dello stipendio di agosto, quello di settembre e rischiano di non vedere anche gli emolumenti di ottobre, oltre a nessuna garanzia sul futuro dell'attività

Foto archivio

Continua oggi lo sciopero dei dipendenti dei supermercati “Spaccio alimentare”. Dopo i sit-in di venerdì e sabato della scorsa settimana, questa mattina, i lavoratori della catena “Distribuzione Cambria” ritorneranno ad incrociare nuovamente le braccia, a partire dalle 9 davanti l’ingresso dell’edificio provinciale del centro commerciale “Centro Sicilia” a Misterbianco.

La protesta, indetta dalla federazione provinciale Ugl terziario, è stata confermata anche ieri al termine di un incontro tra gli stessi impiegati che non hanno ancora ricevuto metà dello stipendio di agosto, lo stipendio di settembre e rischiano di non vedere anche gli emolumenti di ottobre, oltre a nessuna garanzia sul prosieguo delle attività, tenuto conto che su cinque punti vendita tre sono stati già chiusi e due sono a rischio chiusura.

“Non abbiamo bisogno di interlocuzioni o promesse varie – dichiara il segretario provinciale di Ugl terziario Carmelo Catalano – i 180 lavoratori vogliono certezze e garanzie sui loro soldi e sul loro futuro. Se così non sarà, non avremo alcun problema a proseguire con scioperi in altre date, finchè non ci saranno risposte chiare e nette".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento