Cibali riavrà il suo antico lavatoio: "Ridare centralità ai luoghi storici"

Arriva in Consiglio Comunale, su corcorde iniziativa di maggioranza (Nicotra-Lanzafame-Failla) e opposizione (Anastasi-Marletta) la proposta di deliberazione per riassegnare lo storico Lavatoio, oggi dimenticato nel silenzio, al suo quartiere d'origine

Resta uno dei pochi reperti rimasti intatti in seguito ai bombardamenti della seconda guerra mondiale. Un vero e proprio pezzo di storia del quartiere Cibali "giace" tra l'indifferenza della gente. Stiamo parlando dell'antico lavatoio nei pressi di Piazza Bonadies. Primi passi si muovono per tentare di valorizzare il reperto storico etneo. I Consiglieri Nicotra, Lanzafame, Failla, Marletta e Anastasi hanno infatti presentato la proposta di deliberazione di iniziativa consiliare da depositare in Consiglio Comunale, attraverso la quale si da attuazione all'atto di indirizzo proveniente dalla IV Circoscrizione, con la ridefinizione del confine tra i quartieri Cibali e Borgo.

Con questo atto l'Antico Lavatoio, insieme a parte della storica Piazza Bonadies, assegnato erroneamente in sede di definizione dei confini alla Circoscrizione Borgo, potrà tornare dopo più di 15 anni al quartiere di appartenenza, Cibali, che da anni chiede l'assegnazione dello stesso.

"Un'iniziativa dal valore simbolico, che permetterà al quartiere di Cibali di riappropriarsi di un luogo storico, che insieme alla Piazza Bonadies rappresenta il fulcro dell'antica borgata di un tempo, ma allo stesso tempo dai rilevanti risvolti pratici, in quanto la consegna delle chiavi alla IV Circoscrizione permetterà alla Municipalità di attivarsi, di concerto con l'Amministrazione Comunale, per ridare decoro e centralità a questi luoghi."

"Questa iniziativa - affermano Nicotra e Lanzafame, primi firmatari della proposta di deliberazione - testimonia la volontà del Consiglio Comunale di dare voce alle istanze che provengono dalle periferie della città, di concerto con i consigli circoscrizionali. Cosi come l'Amministrazione Comunale che in questi primi mesi ha testimoniato la propria attenzione verso le periferie con la realizzazione numerosi interventi di riqualificazione e manutezione, anche il Consiglio Comunale è impegnato a dare voce ai quartieri periferici della città attraverso il lavoro continuo, senza distinzione di colori politici, dei tantissimi consiglieri comunali che provengono dai vari quartieri della città."

"Riconsegnare al quartiere di Cibali l'antico Lavatoio- affermano all'unisono i consiglieri - è soltanto il primo passo di un percorso di valorizzazione dello stesso, che speriamo veda protagonisti tutti i soggetti istituzionali che si impegnano sul territorio di Cibali. A seguito della ridefinizione dei confini, chiederemo che l'Amministrazione si impegni per il ripristino dei luoghi, con interventi di manutenzione straordinaria, e programmeremo insieme al Consiglio di quartiere una serie di azioni per ridare centralità a questi luoghi."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento