La polizia “ripulisce" locali sequestrati pieni di alimenti andati a male

L'operazione ha trovato il plauso da parte dei cittadini che avevano segnalato l’insopportabile tanfo e il timore per la propria salute

Continuano i controlli di polizia nella zona della “movida” del centro storico catanese. Nella giornata di ieri, personale della Squadra Amministrativa del Commissariato Centrale, dopo un precedente controllo svolto in via Michele Rapisardi su alcune attività commerciali del settore ristorazione, la polizia ha provveduto a “igienizzare” di concerto con l’autorità giudiziaria i locali già sottoposti a sequestro penale per finalità di tutela della salute pubblica.

I locali emanavano infatti uno sgradevole odore dovuto alla permanenza da alcuni giorni di prodotti ittici e di altre derrate alimentari che avevano invaso la via e le abitazioni limitrofe. Il personale intervenuto ha, in un primo momento, cristallizzato lo stato dei luoghi e successivamente ha riposto in contenitori chiusi ermeticamente e sigillati con apposita procedura, i prodotti alimentari andati a male. La lunga procedura, che ha interessato una notevolissima quantità di prodotti alimentari, si è estesa anche ad un locale adibito a deposito merce insistente in un cortile privato. L'operazione ha trovato il plauso da parte dei cittadini che avevano segnalato l’insopportabile tanfo e il timore per la propria salute.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fa il giro del mondo e gli rubano la moto a Catania: l'appello per ritrovarla

  • Tutti pazzi per il "black friday", ecco i negozi a Catania dove trovare sconti e fare affari

  • Commerciante aveva manomesso i contatori per risparmiare

  • Scontro frontale tra due auto a Pedara: feriti i conducenti

  • Auto contromano in tangenziale inseguita dalla polizia

  • Ritrovata dai carabinieri la moto rubata al travel blogger messicano

Torna su
CataniaToday è in caricamento