Paninaro vendeva alimenti scaduti con deposito infestato da blatte

E' scattata la sospensione dell'attività, in quanto c'erano diversi alimenti privi di tracciabilità o scaduti ed il deposito pieno di blatte

Un chiosco di Giarre aveva occupato 350 metri quadrati di suolo pubblico abusivamente: quanto basta per far scattare la denuncia al titolare, che aveva messo piante e gazebo ancorati al suolo, oltre che tavolini, sedie e frigoriferi. A seguire, è stato controllato un bar-panineria del centro storico di Catania e, anche in questo caso, sono state rilevate delle criticità.

Sono stati trovati all’interno della dispensa e nel bancone vendita alimenti scaduti (farina, panini, würstel) insieme a carne e pesce arbitrariamente congelati e privi dell' etichettatura. L'attività è stata sospesa anche perchè il deposito è stato trovato in pessime condizioni di pulizia e infestato da blatte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento