Centro fieristico Le Ciminiere di Viale Africa: una location da brivido

Un tour fotografico nel centro fieristico Le Ciminiere di Catania, per testimoniare il degrado e l'abbandono di una delle strutture più importanti della Provincia

Il Centro Le Ciminiere mette a disposizione dei fruitori e del pubblico grandi spazi attrezzati con un elevato standard qualitativo”. Con queste parole, il sito della Provincia di Catania “esalta ” il centro fieristico di viale Africa di sua proprietà, che affitta, periodicamente, per fiere e congressi. Ma, in realtà, la situazione strutturale al suo interno non è così paradisiaca.

Le fiere, all'interno della struttura, sono numerose. Ogni settimana è possibile visitare il centro fieristico e accorgersi della situazione in cui si trova. Al padiglione F1, abbiamo scattato qualche foto per verificare le condizioni di una delle aree fieristiche più rinomate del territorio catanese e definite dalla stessa Provincia “una finestra sul Mediterraneo, ricca di storia”.

Umidità, degrado, deterioramento e abbandono sono le prime parole che ci vengono in mente scattando le foto.

Il tetto è in condizioni disastrose. In qualche parte del primo piano, mancano i pannelli di copertura. La porta del bagno dei disabili, è sistemata con del nastro adesivo e, al posto del rubinetto del lavandino, è stato montato un soffione da doccia. I buchi nelle pareti e lo zoccoletto di marmo rotto-  lungo il perimetro dell'area espositiva- non sono certo un bel vedersi per i visitatori della fiera.

Per conoscere i costi della struttura, abbiamo chiamato gli uffici della Provincia.

L’affitto del padiglione F1 è suddiviso in piani: 1700 + iva al giorno il prezzo del solo piano terra, 1200 + iva il primo piano e 800 euro sempre + iva il secondo piano. Inoltre, l’aria condizionata non c’è e i riscaldamenti non funzionano. D’estate, quindi, si deve sopportate il caldo e, d’inverno, il freddo.

Prendendo come riferimento questi costi, supponiamo di voler organizzare una fiera e affittare i primi due piani del padiglione F1 per una settimana, poiché tre giorni sono dedicati alla nostra manifestazione, due al montaggio degli allestimenti e un giorno per lo smontaggio. Facendo due conti, il solo affitto della struttura, ci costa, in totale, quasi 20 mila euro più iva.
In media le Ciminiere sono affittate, almeno per due eventi al mese, i conti fateli voi! E chi paga il biglietto per visitare le fiere in queste condizioni da "brivido"? Perché i soldi dell'affitto non vengono investiti per sistemare il centro?



 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento