menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cimitero, acqua in alcune tombe: "Situazione tornata sotto controllo"

L'assessore D'Agata, "Subito intervenuti per sistemare la situazione anche spostando temporaneamente alcune salme in loculi comunali". Sono intanto in corso accertamenti per stabilire le cause del fenomeno. Secondo le prime ipotesi a causarlo è stato probabilmente un innalzamento della falda acquifera

Acqua trovata in alcune tombe terrane dell'area del quadrante San Francesco D'Assissi del Cimitero di Catania nella mattinata di ieri. Dal comune fanno sapere che dopo diverse ore di lavoro la situazione è sotto controllo.
"Giustamente - ha spiegato l'assessore ai Servizi cimiteriali Rosario D'Agata - i familiari hanno protestato per questa situazione e noi siamo immediatamente intervenuti con i mezzi comunali per rimuovere l'acqua. Si è poi deciso che, per alcune tombe, le salme sarebbero state temporaneamente trasportate in loculi comunali. L'operazione si è quasi conclusa. E' stato deciso inoltre, visto che l'acqua continua ad arrivare, di utilizzare delle pompe idrovore".

Sono intanto in corso accertamenti per stabilire le cause del fenomeno. Secondo le prime ipotesi a causarlo è stato probabilmente un innalzamento della falda acquifera legata alle abbondantissime piogge di questo periodo. Lo stesso fenomeno, peraltro si è verificato anche in altre parti della città e dei Comuni limitrofi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Arredare

Soffitto: alcune idee per valorizzarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento