Cimitero per gli animali d'affezione a Catania, depositato regolamento

Lanfranco Zappalà, presidente della commissione Statuto, spiega come nel mese di giugno è stato ufficialmente depositato il regolamento, grazie a una proposta di delibera. La prossima tappa, dopo il via libera e i vari pareri legali, sarà quella della votazione definitiva in consiglio comunale

Mentre a Palermo viene approvato un ordine del giorno, con il quale il consiglio comunale si è espresso favorevolmente alla realizzazione di un cimitero per animali domestici, Catania non resta a guardare, ma è addirittura più avanti nell'iter per arrivare alla realizzazione di un cimitero per animali d'affezione anche in territorio etneo.

Lanfranco Zappalà, consigliere e presidente della commissione Statuto del comune di Catania, spiega come nel mese di giugno è stato ufficialmente depositato un regolamento, grazie a una proposta di delibera. La prossima tappa, dopo il via libera e i vari pareri legali, sarà quella della votazione definitiva in consiglio comunale. "L'iniziativa parte da una mia idea, condivisa all'unanimità dalla commissione Statuto che presiedo. Era importante dotarsi di un regolamento: Catania è la prima città della Sicilia ad averlo fatto, siamo a buon punto per arrivare ad un'importante tappa di civiltà per il nostro territorio"

Quale possa essere l'area destinata alla realizzazione del cimitero per animali domestici ancora presto per dirlo. Zappalà chiarisce: "E' stata inoltrata all'ufficio Patrimonio una richiesta per capire quali sono i terreni abbandonati o sequestrati alla mafia dove è possibile realizzare il cimitero. Sarà l'ufficio stesso a pronunciarsi, in caso di terreno comunale disponibile, o in caso di iniziativa da parte di un privato che voglia portare avanti la realizzazione". "Ho subito avuto un riscontro positivo dai cittadini - conclude Zappalà - , chi ha gli animali in casa sa bene cosa si prova per la loro perdita. Catania deve dare l'opportunità a queste creature di una degna sepoltura"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento