menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cimitero, trovata donna con il cranio fracassato: accanto a lei il figlio

Si chiamava Maria Concetta Velardi. Sull'episodio stanno indagando gli agenti della questura di Catania. Sul posto sono, infatti, intervenuti agenti della Squadra mobile, in attesa del medico legale che accerterà se si tratta di un omicidio

Il corpo di una donna di sessanta anni con il cranio fracassato è stato ritrovato all’interno del cimitero di Catania. Si chiamava Maria Concetta Velardi. Secondo quanto si è appreso, la donna presenta delle lacerazioni al volto e accanto al corpo ci sarebbero delle pietre.

In base alle prime indiscrezioni, si tratterebbe di una vedova che era andata a visitare le tombe del marito e di un figlio deceduto. A trovarla riversa per terra su un vialetto vicino è stato un altro figlio della vittima, un militare della marina di stanza nel capoluogo etneo. E' stato lui a lanciare l'allarme a fare intervenire sul posto la polizia.

L'uomo avrebbe riferito agli investigatori di avere visto il corpo della madre con una pietra sul volto, di avere cercato di aiutarla e di avere subito chiamato aiuto. Secondo fonti della Procura ancora non è chiara la dinamica dell'accaduto e non si hanno conferme ufficiali che sia un omicidio, anche se quest'ipotesi, al momento, rimane quella maggiormente accreditata.

Il medico legale, infatti, non si è ancora espresso sulle cause del decesso, ma l'ipotesi che prende corpo tra gli investigatori è quella dell'omicidio. La Procura ha aperto un'inchiesta, al momento, senza indagati.


 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento