menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cingalese in manette ad Acireale: aveva picchiato e rapinato due connazionali

La condanna definitiva è giunta per due gravi episodi avvenuti entrambi nel settembre 2011 a Siracusa, ai danni di due connazionali colpiti violentemente con un bastone e feriti con un coltello

Gli agenti di polizia del commisariato di Acireale hanno tratto in arresto Fernando Prasath Chamida, cittadino cingalese di anni 42, che dovrà espiare la pena residua di 2 anni e 6 mesi per rapina aggravata dalle lesioni provocate alla vittima. La condanna è giunta per due gravi episodi  avvenuti entrambi nel settembre 2011 a Siracusa, ai danni di due connazionali colpiti violentemente con un bastone e feriti con un coltello.

Le vittime, pur avendo riportato gravi lesioni, per timore di subire ulteriori offese, non avevano denunciato le aggressioni subite. La Polizia, avendo appreso i fatti per altro verso, aveva già avviato la ricerca del presunto autore che nel frattempo si era trasferito altrove lasciando la città prima di essere bloccato dai poliziaotti. la Squadra Mobile siracusana, in collaborazione con il Commissariato di Acireale, ha scoperto che lo straniero si nascondeva nella cittadina acese, giungendo alla sua cattura ed  il Chamida, già sottoposto agli arresti domiciliari, è stato quindi condotto nella Casa Circondariale “Piazza Lanza”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Pancia piatta? Ecco il massaggo fai-da-te

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento