Comune, martedì 9 ottobre chiusi uffici anagrafici, circoscrizioni e centri servizi

Il Comune di Catania sta per completare le procedure per il passaggio all’ anagrafe nazionale della popolazione residente

Foto archivo

Il Comune di Catania sta per completare le procedure per il passaggio all’ anagrafe nazionale della popolazione residente (ANPR), dove confluiranno progressivamente le anagrafi di tutti i Comuni d’Italia. Il codice dell’amministrazione digitale, che contempla questa innovazione, è stato istituito dal ministero dell’Interno. Catania si allinea così a questa riforma come quarto comune italiano, per importanza anagrafica dopo Milano, Torino e Firenze, ad effettuare il subentro nell’anagrafe nazionale della popolazione, dove già sono confluiti 627 comuni.

La procedura finale avverrà martedì 9 ottobre, in questa occasione gli uffici della direzione servizi demografici ivi compresi le sedi circoscrizionali e dei centri servizi resteranno chiusi al pubblico. Il sistema ANPR consentirà ai cittadini di semplificare le operazioni di cambio di residenza, emigrazioni, immigrazioni e censimenti, evitare le doppie comunicazioni con le pubbliche Amministrazioni e garantire maggiore certezza e qualità al dato anagrafico.

L’anagrafe nazionale della popolazione residente stabilisce, con decreto ministeriale, requisiti di sicurezza e funzionalità per la gestione degli adempimenti anagrafici e integrazione con sistemi gestionali diversi. L’innovazione fornirà servizi da dare alle amministrazioni pubbliche e agli enti che erogano pubblici servizi che dovranno sottoscrivere accordi di servizio con lo stesso Ministero. Si tratta quindi non solo di una banca dati, ma di un complesso sistema integrato che insieme ai servizi anagrafici svolgerà funzioni consultive o di estrazione dati, di monitoraggio delle attività e di dati statistici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

Torna su
CataniaToday è in caricamento