Città Metropolitana, il sindaco Enzo Bianco non è decaduto

A ribadirlo in una nota ufficiale è proprio il portavoce della città metropolitana

"Il sindaco della Città Metropolitana di Catania, Enzo Bianco, non è decaduto contrariamente a quanto scritto da alcuni giornali e dichiarato da esponenti delle istituzioni regionali".  A ribadirlo è il portavoce della città metropolitana che sottolinea: "Infatti, per quanto la norma che consente il ritorno delle vecchie province, approvata dall'Ars lo scorso mese di agosto, sia stata pubblicata oggi in Gurs, l'ordinamento giuridico vigente in Italia prevede che qualsiasi legge entri in vigore 15 giorni dopo la pubblicazione nella Gazzetta ufficiale (vacatio legis), a meno che la stessa legge non preveda un termine diverso. Tra l'altro, in Sicilia la vacatio legis di 15 giorni è prevista espressamente nello Statuto regionale. Poiché in questa specifica legge l'immediata entrata in vigore non è prevista, essa potrà espletare i suoi effetti eventualmente solo tra 15 giorni".

Quindi Enzo Bianco, Leoluca Orlando e Renato Accorinti al momento restano in carica come Sindaci metropolitani nella pienezza dei loro poteri. bisogna ricordare che anche sulle precedenti versioni della legge su Liberi consorzi di comuni e Città metropolitane il Governo era già intervenuto impugnandola, tanto che l'Ars era stata costretta a modificarla per ben due volte. Questa sarebbe la terza. Peraltro seri dubbi di legittimità costituzionale sono stati avanzati dallo stesso Presidente dell'Ars Giovanni Ardizzone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento