CittàInsieme, operazione Playa: le spiagge appartengono a tutti

Quanti dei titolari degli stabilimenti balneari della Playa rispettano l'art. 1, comma 251 della Legge 296/2006? I Giovani di CittàInsieme hanno voluto realizzare una breve inchiesta per verificarlo. L'esito non è confortante

L'art. 1, comma 251 della Legge 296/2006 prevede "l'obbligo per i titolari delle concessioni di consentire il libero e gratuito accesso e transito, per il raggiungimento della battigia antistante l'area ricompresa nella concessione, anche al fine della balneazione".

Ma quanti dei titolari degli stabilimenti balneari della Playa di Catania rispettano questa norma? I Giovani di CittàInsieme hanno voluto realizzare una breve inchiesta per verificarlo. L'esito non è confortante. "In relazione agli stabilimenti nei quali ci siamo recati - scrivono in una nota -soltanto una media di un lido su tre ha consentito il libero e gratuito accesso e transito per il raggiungimento della battigia. Probabilmente ad avere contribuito sono le parole che vengono utilizzate: adoperare la locuzione "spiaggia libera" per indicare gli stabilimenti gestiti direttamente dal pubblico (le famose "Spiagge libere" n. 1 ... n. 2 ...) rischia di far passare come "private" quelle gestite in regime di concessione pubblica. Non è, infatti, un caso che nel corso della nostra inchiesta diverse volte ci siamo sentiti rispondere «questo è un lido privato. La spiaggia libera è più avanti. La stagione balneare 2011 è ormai giunta al termine. L'auspicio che i Giovani di CittàInsieme si sentono di esprimere alla luce di quanto "scoperto" è che le Autorità competenti possano assumere tutti gli opportuni provvedimenti affinché l'anno prossimo non si verifichino violazioni di un preciso obbligo di legge. Le spiagge appartengono a tutti e nessuno deve essere obbligato a pagare un biglietto d'ingresso per potersi fare un bagno".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia dei carabinieri, 38 arresti: nuovo colpo al clan Santapaola-Ercolano

  • In manette i "broker" della droga sotto il segno del Malpassotu e dei Santapaola

  • Blitz antimafia contro Cosa nostra etnea, i nomi degli arrestati

  • Mafia dei Nebrodi e i rapporti con i Santapaola: arresti anche a Catania

  • Violati i sigilli al laboratorio dell'Etoile d'Or: nuova ispezione e chiusura del bar

  • Blatte e sporcizia nel laboratorio del bar "Etoile d'Or" di via Dusmet

Torna su
CataniaToday è in caricamento