rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca

Classifica sulla qualità della vita, la provincia di Catania è sempre tra le ultime posizioni: 102esima su 107

La provincia etnea, ferma al numero 102 su 107, è sempre in coda alla classifica redatta sulla base di 90 indicatori suddivisi in sei grandi gruppi. L'indice peggiore è riservato ai furti di motociclo. Si contano 91,6 denunce ogni 100mila abitanti: la media italiana ha un valore di 15,2

Il progressivo superamento della crisi pandemica rilancia le città metropolitane, ma non tutte sul fronte della qualità della vita, secondo i dati diffusi dal repor annuale del Sole 24 Ore. Se Roma sale dal 32esimo al 13esimo posto e Firenze dal 27esimo all'11esimo, Catania, Cagliari, Torino e Genova perdono tutte qualche posizione rispetto al 2020.

Schermata 2021-12-13 alle 10.25.24-2

La nostra provincia, ferma al numero 102 su 107, è sempre in coda alla classifica redatta sulla base di 90 indicatori suddivisi in sei grandi gruppi: ricchezza e consumi; affari e lavoro; demografia, società e salute; ambiente e servizi; giustizia e sicurezza e cultura e tempo libero.

L'indice peggiore è riservato ai furti di motociclo. Si contano 91,6 denunce ogni 100mila abitanti: la media italiana ha un valore di 15,2 ed il primato spetta a Napoli con 122,9 furti per lo stesso numero di cittadini presi a campione. Doveroso, però, sottolinerare come nell'indice della criminalità ci sia Milano sul Podio: la città metropolitana di Catania è in 22esima posizione, preceduta da Bari, Trieste e Siracusa. Infine, tra i fattori positivi c'è l'aumento delle nascite di nuovi cittadini catanesi: + 2,4 per cento rispetto allo scorso anno.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Classifica sulla qualità della vita, la provincia di Catania è sempre tra le ultime posizioni: 102esima su 107

CataniaToday è in caricamento