Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Aci Bonaccorsi

La cocaina era un affare di famiglia, base logistica in un bar: lo spaccio anche in presenza delle nipotine

I carabinieri della compagnia di Acireale hanno arrestato 7 persone. La base logistica individuata all’interno di un bar di Aci Bonaccorsi per poi estendersi in altri comuni dell’hinterland catanese

I carabinieri della compagnia di Acireale, supportati dai reparti specializzati dell’Arma (compagnia d intervento operativo del XII° reggimento “Sicilia”, nucleo elicotteri e nucleo cinofili), hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari, su richiesta della Procura Distrettuale della Repubblica di Catania, nei confronti di 7 persone indagate, a vario titolo, dei reati di associazione finalizzata al traffico ed allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Le bambine assistono al recupero delle dosi | Video

L’indagine, denominata “Demolition”, ha consentito di fare piena luce sull’attività illecita posta in essere da un sodalizio criminale, principalmente fondato da un nucleo familiare, che, partendo da una base logistica individuata all’interno di un bar di Aci Bonaccorsi, estendeva i suoi interessi (spaccio al minuto di cocaina) in altri comuni dell’hinterland catanese. I militari dell’Arma, oltre a tratteggiare i ruoli ben definiti di ciascuno degli indagati in seno all’associazione, hanno registrato la presenza di bambini durante alcune fasi dell’attività illecita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La cocaina era un affare di famiglia, base logistica in un bar: lo spaccio anche in presenza delle nipotine

CataniaToday è in caricamento