Maltempo, disagi e strade allagate: continua l'allerta codice rosso

Si contano i primi danni e disagi dopo il maltempo che, nella notte, ha colpito Catania e provincia. Il tratto dell'asse dei servizi che porta al centro commerciale "Porte di Catania" è stato chiuso. Anche un tratto del viale Kennedy è completamente allagato

Disagi e umerose strade allagate. Così si è svegliata la città di Catania a causa del maltempo che si è abbattuto sulla città dal pomeriggio di ieri. Notte movimentata per i vigili del fuoco impegnati in oltre sessanta interventi per acqua in cantine e negozi, ascensori bloccati e per soccorsi ad automobilisti rimasti bloccati a causa delle forti piogge cadute su Catania. Esondato il torrente Forcile che ha allagato alcune aree della zona industriale e un'area abbastanza vasta nei pressi dell'aeroporto Fontanarossa. Strade allagate tra Misterbianco e Monte Po' alla periferia di Catania. 

VIDEO- VIALE KENNEDY ALLAGATO

Un incidente stradale, senza feriti gravi, è stato registrato sulla Catania-Paternò, nei pressi del centro commerciale Etnapolis.

 

Nella zona di villaggio Goretti, già nella notte, gli abitanti sono stati costretti a chiedere l'intervento dei vigili del fuoco che, con le idrovore sono intervenuti per abbassare il livello dell'acqua e consentire ai residenti di spostare le proprie auto. Acqua alta anche nel quartiere di Librino. Un tratto di viale Kennedy, completamente allagato, è stato messo in sicurezza e chiuso al traffico.

BIANCO: "IL GOVERNO RICONOSCA LO STATO D'EMERGENZA"

Lunghe code nei pressi del porto e all'inizio della tangenziale in direzione Siracusa a causa delle pessime condizioni del manto stradale. Grosse pozze d'acqua hanno rallentato il traffico e gli automobilisti sono costretti a fare zig zag per evitare le voragini lungo l'asfalto. A Bicocca, molti operatori del mercato ortofrutticolo a causa dell'acqua alta sono rimasti bloccati e  non riescono ad entrare.

Tutte le arterie dell'asse dei servizi che conducono verso il piazzale sud del centro commerciale "Porte di Catania" sono state chiuse a causa degli allagamenti. Sul posto ci sono almeno tre veicoli, compreso un camion, bloccati dall'acqua che ha raggiunto quasi un metro di altezza.

Movimenti franosi e il crollo di detriti, provocati dalla copiosa pioggia caduta la notte scorsa sulla Sicilia, hanno portato alla chiusura temporanea del traffico di due tratti della strada statale 194 "Ragusana", compresi tra il km. 54 e il km. 61 e tra il km. 69 e il km. 84, tra le località di Monterosso Almo (Ragusa) e Vizzini (Catania). Lo rende noto l'Anas, sottolineando che sta effettuando, con il suo personale, tutte le azioni per la messa in sicurezza dell'area e per il più rapido ripristino della normale circolazione.

Continua per tutta la giornata di oggi l'allerta meteo codice rosso. Il sindaco Enzo Bianco, dopo una consultazione con gli esperti della Protezione civile, ha confermato l'ordinanza che prevede la chiusura a scopo precauzionale delle scuole. Nell'ordinanza si dispone anche il divieto di circolazione dei mezzi a due ruote, che non potranno dunque transitare fino alle 24 di oggi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento