Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Cyberbullismo e violenza, come difendersi: un confronto a Belpasso

E' stato tracciato il quadro della situazione nel corso di un incontro promosso dall’amministrazione e dal centro antiviolenza “Angeli”

A Belpasso si torna a parlare di cyberbullismo nel corso di un incontro che si è tenuto in aula consiliare, su iniziativa del centro antiviolenza “Angeli”. Ad avvincendarsi negli interventi, la presidente Angela Maria Viscuso, gli avvocati Maria Elisa Aloisi e Chiara Pantò, e Antonio La Scala, presidente associazione “Penelope Italia Onlus”, che dal 2002 è impegnata sul territorio italiano alla ricerca delle persone scomparse.

"L’amministrazione comunale - ?ha evidenziato a proposito dell’iniziativa il sindaco, Carlo Caputo - ha sposato l’idea di una realtà locale in grado di occuparsi di problematiche così delicate, dove si incrociano la vita privata, la legge, la prevaricazione di un essere umano sull’altro, le ripercussioni nel contesto familiare e sociale di ogni cittadino. Amministrare vuol dire anche tenere alta la guardia nei confronti di questi fenomeni deleteri e mettere a disposizione dei cittadini quegli strumenti per portersi difendere. L’informazione, l’ascolto e il confronto sono per questo essenziali e mi auguro ci siano vari momenti, come quello di stasera, in cui far capire che un aiuto c’è sempre e non si è mai da soli quando ci si trova coinvolti in un episodio di violenza".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cyberbullismo e violenza, come difendersi: un confronto a Belpasso

CataniaToday è in caricamento