rotate-mobile
Cronaca

Il comitato "Reddito-casa-lavoro" affigge striscioni contro la digos

I membri del comitato "Reddito-casa-lavoro" hanno affisso diversi striscioni nelle vie della città per manifestare il proprio dissenso contro la versione fornita dalla polizia

Dopo la denuncia di 9 persone appartenenti al centro sociale "Liotru", formulata dalla questura etnea in riferimento ad alcuni disordini che si sarebbero verificati durante un tentativo di occupazione della sede dei servizi sociali del Comune di Catania, i membri del comitato "Reddito-casa-lavoro" hanno affisso diversi striscioni nelle vie della città per manifestare il proprio dissenso contro la versione fornita dalla polizia.

"La digos di Catania - si legge nella nota dei diretti interessati - ha emesso un comunicato fazioso e falso nel suo contenuto. Un atto che non ha nulla a che fare con il report di supposte indagini, ma che ha l'unico scopo di gettare fango, creare confusione e screditare il lavoro del comitato, che unisce tanti e tante famiglie e singoli in difficoltà. Inutile dire che è un buco nell'acqua, ogni attacco falso di questo tipo ci fortifica, nonostante questo qualcuno dovrà assumersi la responsabilità di tali menzogne".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il comitato "Reddito-casa-lavoro" affigge striscioni contro la digos

CataniaToday è in caricamento