Commemorazione defunti, Amt: linee speciali e modifiche dei percorsi

Amt Catania spa in occasione della commemorazione dei defunti nei giorni dell’1 e 2 novembre ha previsto l’istituzione di due linee speciali verso il Cimitero di Catania

Favorire la mobilità sostenibile, decongestionare il traffico cittadino, incentivare l’uso del mezzo pubblico e recuperare il rapporti con i cittadini-utenti. Con questi obiettivi Amt Catania spa in occasione della commemorazione dei defunti nei giorni dell’1 e 2 novembre ha previsto l’istituzione di due linee speciali verso il Cimitero di Catania e la modifica dei percorsi di diverse linee al fine di permettere ai catanesi di recarsi a rendere omaggio ai propri defunti con tranquillità e senza dover fare ricorso all’uso dell’auto privata.

Programma-Commemorazione-dei-defunti-2016-2

"Attraverso l’attivazione delle due linee speciali “F ovest Sanzio Cimitero e 448 F Cannizzaro/Via Caruso – Cimitero – afferma il presidente dell’AMT Puccio La Rosa – e lo spostamento programmato di diverse linee già attive con deviazioni studiate dei percorsi, intendiamo offrire un servizio di trasporto pubblico urbano ordinato e regolare. In questo senso oltre alla deviazione dei percorsi e all’istituzione delle linee speciali nelle giornate dell’1 e 2 novembre sette nostri mezzi saranno presenti all’interno dell’area cimiteriale per assicurare ai catanesi anche la mobilità lungo i viali interni del cimitero".

"Tali percorsi sono stati appositamente studiati per fare in modo di collocare ogni parte della città al cimitero. Auspichiamo pertanto – conclude il presidente dell’AMT – che i catanesi vorranno servirsi dei nostri autobus e avviare con noi una nuova stagione di rilancio del mezzo pubblico per favorire una mobilità sostenibile".

Informazioni sulle linee istituite, sui percorsi dedicati ed i servizi erogati possono essere acquisite sul portale istituzionale dell’azienda www.amt.ct.it e sulla pagina ufficiale facebook.

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento